Assistenza pedagogica curativa per i bambini vittime di abusi

Informatevi ora

Europa sud-orientale

Contro la discriminazione, per una maggiore accettazione

Discriminazione ed emarginazione fanno parte della quotidianità di molti bambini della Macedonia, della Moldavia e della Serbia. Questa piaga affligge non soltanto i bambini appartenenti a minoranze etniche, ma anche quelli con esigenze scolastiche particolari, come i bambini vittime di abusi. Questi bambini non frequentano la scuola o la abbandonano prima del tempo.

Nell’Europa sud-orientale vivono molte etnie diverse e con una propria cultura. Sempre più spesso si verificano conflitti tra singoli gruppi provocati da una mancanza di comprensione reciproca.

Classi divise

Per paura di possibili scontri, i bambini albanesi e macedoni in molti paesi della Macedonia frequentano scuole diverse. Approfondire la conoscenza e imparare ad apprezzare le diversità dell’altro è quindi praticamente impossibile. Non c’è da stupirsi dunque che una volta cresciuti non siano in grado di accettare culture diverse dalla propria. 

Maggiore apertura 

I nostri progetti aiutano i bambini e gli adolescenti a confrontarsi con l’interculturalità: analizzano criticamente i pregiudizi, vengono sensibilizzati sui temi della discriminazione e del razzismo e, imparando ad accettare anche persone diverse da loro, contribuiscono a creare un clima di pace. 

Contro la discriminazione dei bambini vittime di abusi

I bambini che hanno subito abusi sessuali, emotivi o corporei molte volte vengono discriminati o stigmatizzati nelle scuole moldave. Questo si ripercuote in modo negativo sui loro risultati scolastici e spesso devono ripetere un anno o abbandonare la scuola. Attraverso il supporto di docenti con una formazione in ambito pedagogico curativo aiutiamo questi bambini a seguire un percorso di sviluppo positivo e a integrarsi nella vita sociale della scuola. 
 

Conflitti etnici in Macedonia

Il nostro progetto in Macedonia crea uno scambio tra i bambini e gli adolescenti albanesi e macedoni.

Progetto in Macedonia

Assistenza pedagogica curativa per i bambini vittime di abusi

Grazie al nostro progetto, i bambini moldavi che hanno subito abusi ricevono un’assistenza e un sostegno particolari a scuola.

Progetto in Moldavia

Jordan, 12 anni

Jordan era abituato a vedere i bambini macedoni e quelli albanesi frequentare classi diverse. In questo modo non avrebbe mai potuto conoscere i bambini albanesi e la loro cultura. Ora invece sono previste ore di lezione miste e attività insieme nel tempo libero.

Venite a conoscere Jordan

Nadja, 14 anni

In Serbia, un po’ ovunque, la popolazione non è a conoscenza dei diritti dei bambini. Nadja vuole che questa situazione cambi e per questo partecipa ai workshop sui diritti dei bambini. Trova che i diritti più importanti siano il diritto ad avere voce in capitolo e a esprimere la propria opinione.

Venite a conoscere Nadja

Sostenete i bambini dell’Europa sud-orientale

Nel 2015 abbiamo sostenuto insieme 22’574 bambini.

Fare clic qui per proseguire nella procedura di donazione.

Per riavviare la procedura, ricaricare la pagina.

La vostra persona ­di contatto

«Costruiamo ponti tra bambini con background culturali diversi.»

Argine Nahapetyan
Direttrice programmi Europa sud-orientale

Volete porci delle domande o darci dei suggerimenti relativamente al nostro impegno nell’Europa sud-orientale?
a.nahapetyan@pestalozzi.ch

News

25.04.17

Cerchiamo nuovi membri

Siamo alla ricerca di nuovi membri a Uzwil, Oberuzwil e Zumikon.
13.03.17

Vita scolastica quotidiana dei bambini dell’istituto in Moldavia

Peter Käser, fotografo e pedagogo, si è recato in Moldavia nell’Europa sudorientale per la Fondazione e ha fatto visita a progetti di formazione sostenuti dalla Fondazione documentandoli fotograficamente. Per saperne di più
22.02.17

Premio per la promozione dell’accettazione culturale a scuola

La thailandese Hassayarat Panchaichok è appena stata premiata per il suo progetto a favore della diversità culturale nelle scuole. Anche grazie alle competenze acquisite nel Villaggio per bambini. Per saperne di più

Grazie di cuore!

Tutti voi sostenete la Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini.
  • Formazione in Svizzera

    Jan M. ha donato

    CHF 100.00

  • Formazione in Svizzera

    liliane h. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Caroline S. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    gabriele I. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Christoph G. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Yvonne M. ha donato

    CHF 300.00

  • Formazione in Svizzera

    Katja K. ha donato

    CHF 150.00

  • Formazione in Svizzera

    Hans I. ha donato

    CHF 50.00

  • Europa sud-orientale

    Silvia K. ha donato

    CHF 100.00

  • Formazione in Svizzera

    Paul M. ha donato

    CHF 500.00

  • Formazione in Svizzera

    Franziska J. ha donato

    CHF 50.00

  • Asia sud-orientale

    Samira R. ha donato

    CHF 100.00

  • Formazione in Svizzera

    Julie S. ha donato

    CHF 50.00

  • Europa sud-orientale

    Samira R. ha donato

    CHF 110.00

  • Formazione in Svizzera

    Orfei Romeo 4. ha donato

    CHF 500.00

  • Formazione in Svizzera

    Martina G. ha donato

    CHF 75.00

  • Africa orientale

    Yannik H. ha donato

    CHF 75.00

  • Formazione in Svizzera

    Willi N. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Trudi G. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    René H. ha donato

    CHF 600.00

  • Formazione in Svizzera

    Roger G. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Stephan und Christina K. ha donato

    CHF 75.00

  • Formazione in Svizzera

    Roman H. ha donato

    CHF 200.00

  • Formazione in Svizzera

    Therese K. ha donato

    CHF 150.00

  • Formazione in Svizzera

    Stefan G. ha donato

    CHF 150.00

  • Formazione in Svizzera

    Nicole und Franck K. ha donato

    CHF 1000.00

  • Formazione in Svizzera

    Enrico B. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Enrico B. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Stephan W. ha donato

    CHF 50.00

  • Asia sud-orientale

    Bettina W. ha donato

    CHF 500.00