Tutela delle conoscenze locali

Informatevi ora

Asia sud-orientale

Tutela della diversità culturale

I bambini sono curiosi, assetati di saperne e desiderano conoscere altri bambini. Il primo giorno di scuola quindi è un grande evento, anche nell’Asia sud-orientale. Qui, però, non tutti i bambini capiscono quello che dice la maestra. I bambini appartenenti alle minoranze etniche parlano infatti un’altra lingua. Noi permettiamo ai bambini del Laos, della Thailandia e del Myanmar/Birmania di frequentare la scuola nella loro lingua madre.

Nell’Asia sud-orientale vivono molte etnie diverse. Gli appartenenti alle minoranze etniche, oltre alla povertà, spesso sono costretti anche a sopportare discriminazioni di vari tipi. Ad esempio, i bambini non capiscono quasi niente di quello che dicono gli insegnanti, perché le lezioni si svolgono esclusivamente nella lingua nazionale ufficiale. 

Oltre al programma scolastico ufficiale, gli alunni coinvolti nei nostri progetti apprendono anche l’artigianato e le nozioni tramandate a livello locale nella loro lingua. Imparano, ad esempio, come realizzare una rete da pesca o a intrecciare un cesto. In questo modo contribuiscono anche ai guadagni della famiglia. Se non fosse offerto il trasferimento di queste conoscenze, molti genitori non manderebbero a scuola i propri figli, perché per le famiglie l’aiuto dei bambini a casa è importante.
 

 Studiare nella propria lingua madre

In Thailandia si parlano oltre 70 lingue diverse. Soprattutto nelle regioni rurali i bambini neppure capiscono la lingua nazionale ufficiale, il thai, e quindi neanche quanto viene detto a lezione. Per far sì che la scuola sia comunque un’opportunità per loro, facciamo in modo che possano seguire le lezioni nella loro madrelingua. 

Lezioni per i bambini rifugiati

I conflitti e le inondazioni che hanno colpito il Myanmar/Birmania hanno spinto gli abitanti a fuggire. Molti di loro hanno trovato una sistemazione temporanea nei campi profughi come profughi interni. Noi facciamo in modo che i bambini possano continuare a frequentare regolarmente la scuola.

Gli insegnanti apprendono nuovi metodi di insegnamento

Per fare in modo che le lezioni siano strutturate in modo più interessante e le conoscenze vengano trasferite in modo ottimale, durante i workshop i docenti seguono percorsi di formazione e perfezionamento specifici.
 

Lezioni scolastiche nei campi profughi

I bambini rifugiati frequentano la scuola e vengono affiancati durante lo svolgimento dei compiti.

Progetto in Myanmar/Birmania

Tutela delle conoscenze locali

Attraverso lo sviluppo di un nuovo programma didattico si conservano la lingua e le conoscenze locali.

Progetto in Thailandia

Jirakorn, 11 anni

Jirakorn è felice di aver imparato l’arte della tessitura a scuola. Le piace tessere ed è orgogliosa che sua madre riesca a vendere queste stoffe colorate al mercato.

Venite a conoscere Jirakorn

Tsupol, 13 anni

Tsupol vive in una zona collinare a nord della Thailandia e fa parte di una minoranza indigena. Quando è arrivato a scuola non parlava una parola di thai, la lingua ufficiale nella quale si svolgono le lezioni in Thailandia.

Venite a conoscere Tsupol

Sostenete i bambini dell’Asia sud-orientale

Nel 2015 abbiamo sostenuto insieme 20’194 bambini.

Fare clic qui per proseguire nella procedura di donazione.

Per riavviare la procedura, ricaricare la pagina.

La vostra persona ­di contatto

«Facciamo in modo che i bambini nei campi profughi possano continuare a frequentare regolarmente la scuola.»

Brigit Burkard
Direttrice programmi Asia sud-orientale

Volete porci delle domande o darci dei suggerimenti relativamente al nostro impegno nell’Asia sud-orientale?
b.burkard@pestalozzi.ch

News

23.03.17

Cerchiamo nuovi membri

Siamo alla ricerca di nuovi membri a Küsnacht, Wittenbach, Eggersriet, Wald, Rehetobel e Heiden.
13.03.17

Vita scolastica quotidiana dei bambini dell’istituto in Moldavia

Peter Käser, fotografo e pedagogo, si è recato in Moldavia nell’Europa sudorientale per la Fondazione e ha fatto visita a progetti di formazione sostenuti dalla Fondazione documentandoli fotograficamente. Per saperne di più
22.02.17

Premio per la promozione dell’accettazione culturale a scuola

La thailandese Hassayarat Panchaichok è appena stata premiata per il suo progetto a favore della diversità culturale nelle scuole. Anche grazie alle competenze acquisite nel Villaggio per bambini. Per saperne di più

Grazie di cuore!

Tutti voi sostenete la Fondazione Villaggio Pestalozzi per bambini.
  • Formazione in Svizzera

    liliane h. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Caroline S. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    gabriele I. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Christoph G. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Yvonne M. ha donato

    CHF 300.00

  • Formazione in Svizzera

    Katja K. ha donato

    CHF 150.00

  • Formazione in Svizzera

    Hans I. ha donato

    CHF 50.00

  • Europa sud-orientale

    Silvia K. ha donato

    CHF 100.00

  • Formazione in Svizzera

    Paul M. ha donato

    CHF 500.00

  • Formazione in Svizzera

    Franziska J. ha donato

    CHF 50.00

  • Asia sud-orientale

    Samira R. ha donato

    CHF 100.00

  • Formazione in Svizzera

    Julie S. ha donato

    CHF 50.00

  • Europa sud-orientale

    Samira R. ha donato

    CHF 110.00

  • Formazione in Svizzera

    Orfei Romeo 4. ha donato

    CHF 500.00

  • Formazione in Svizzera

    Martina G. ha donato

    CHF 75.00

  • Africa orientale

    Yannik H. ha donato

    CHF 75.00

  • Formazione in Svizzera

    Willi N. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Trudi G. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    René H. ha donato

    CHF 600.00

  • Formazione in Svizzera

    Roger G. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Stephan und Christina K. ha donato

    CHF 75.00

  • Formazione in Svizzera

    Roman H. ha donato

    CHF 200.00

  • Formazione in Svizzera

    Therese K. ha donato

    CHF 150.00

  • Formazione in Svizzera

    Stefan G. ha donato

    CHF 150.00

  • Formazione in Svizzera

    Nicole und Franck K. ha donato

    CHF 1000.00

  • Formazione in Svizzera

    Enrico B. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Enrico B. ha donato

    CHF 50.00

  • Formazione in Svizzera

    Stephan W. ha donato

    CHF 50.00

  • Asia sud-orientale

    Bettina W. ha donato

    CHF 500.00

  • Formazione in Svizzera

    Pascal L. ha donato

    CHF 200.00